Risparmiare a Parigi: lo shopping

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)

Il mercato delle pulci a Parigi

Eh sì, Parigi è una città cara, ma girando scoprendo e comparando ce la si può fare. Si può fare shopping, la spesa, spostarsi coi mezzi pubblici e coltivare degli interessi culturali. Per quanto riguarda il primo caso, cioè lo shopping, ovviamente tutto dipende dalla disponibilità delle tasche.

Ci sono ottimi negozi che vendono bella roba abbordabilissima, dalle catene più note (H&M, Zara, Promod, Mango, ecc.) e altre francesi meno conosciute ma altrettanto interessanti, alle boutiques dove faccio spese volentieri quando ci sono i saldi o quando scontano del 30% la collezione della stagione in corso. Si viene avvisati su invito per posta o tramite mail, lasciando i propri dati dopo il primo acquisto. Compro anche al secondo o terzo ribasso. Conviene sul serio se si punta una cosa!

Altrimenti è anche bello spulciare tra i mercatini dell’usato o delle pulci, a prezzi stracciati.

Questi mercatini sono per lo più i fine settimana, come quello più famoso di Porte de Clignancourt  detto ” delle pulci”. Non spaventatevi alla vista delle mille bancarelle di cianfrusaglie e seguendo il percorso, neanche dal vero e proprio salone all’aperto dell’antiquariato, perché superato questo c’è quello molto più abbordabile e simpatico, il classico brocante.

C’è anche il mercatino di Montreuil il sabato e la domenica, ma sono tutti indicati nel paragrafo Promenades et Loisirs-Brocante et Marchés del vostro vade-mecum: Pariscope, un pratico e piccolo giornalino con tutto quello che c’è a Parigi dalle mostre ai concerti, dai mercatini ai films, ecc. della settimana in corso, costa 40 centesimi ed esce il mercoledì.

Durante le vostre passeggiate fate attenzione a dei piccoli manifesti (in genere con la grafica e i colori delle insegne delle vie) sulle vetrine dei negozi o sui pali della luce, che annunciano un mercatino delle pulci a breve nel quartiere dove vi trovate a passare. Potreste anche parteciparvi se vi alzate all’alba!

(continua…)

[Foto presa da Flickr]

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)
Posted on by Maria Sole in Moda, Negozi, Shopping, Società

2 Responses to Risparmiare a Parigi: lo shopping

  1. maria sole

    Dimenticavo di dire che per tutti i turisti o stranieri in genere, ai Magazzini Lafayette e probabilmente anche Printemps, se ci si presenta all'Accueil (Accoglienza, piano terra)con un documento, vi regaleranno una carta che su quasi tutti gli articoli del magazzino vi farà ottenere uno sconto del 10%.

  2. lara

    Ciao io sono Lara e fra circa 3 settimane sarò a Parigi per la prima volta... Sicuramente avrò bisogno di qualche infomazione, specie su come risparmiare ... a presto ciao!

Add a Comment

Weather forecast by WP Wunderground & Denver Snow Service