Veri gelati italiani a Parigi

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)

Gelati italiani a Parigi

 

 

A volte i sogni diventano realtà. Oserei dire: soprattutto a Parigi.

Infatti, dopo aver visto spuntare sotto casa mia un bar italiano (siciliano per la precisione, Zavola, di cui abbiamo già parlato a proposito del loro caffé eccezionale), é ora il momento della gelateria italiana dietro l’angolo. Non ci posso ancora credere. APRONO UN AMORINO IN RUE DU COMMERCE !
Per chi non lo conoscesse ancora, Amorino é (ormai) un’istituzione, una catena di gelaterie artigianali italiane in Francia, con cornetti, coppette, focaccine, vaschette da asporto…
Nato qualche anno fa con un negozio in rue de Buci da un’idea di due fratelli bolognesi, se non sbaglio, e poi a poco a poco diventata una catena parigina prima, poi francese, ed ora é un vero e proprio franchising a livello europeo. Quel che ci importa maggiormente in queste pagine, non é la loro strategia di business, ma la buona qualità dei gelati: bacio, stracciatella, tiramisu, amarena, inimitabile (nutella), … mmm….!!! 

Certo, per i nostri lettori che leggono dall’Italia, farà sorridere questa ricerca del buon gelato italiano a Parigi… ma per chi vive da Italiano a Parigi da un pezzo, il gelato é una delle cose che alla fine ti mancano di più, assieme alla buona pizza !

 

 

Il vero gelato italiano. Certo i francesi risponderanno che c’é Bertillon, glacier français dal 1954 . Si, buono. Ma non é come il gelato italiano.  Qualcuno potrà anche rimproverarmi di cercare sempre di mangiare italiano in Francia, come se chi vive in Italia volesse pretendere di trovare la baguette e il pain chocolat dal panettiere. E cosi, dopo i post sulla pizza, la pasta e il caffé italiano a Parigi, vi sto ora raccontando di dove mangiare un vero gelato italiano 

Beh, a questo qualcuno rispondo che é criminale cercare di mangiare italiano a Parigi se ci si resta una settimana, due, … dai, pure se ci si ferma tre mesetti o per un  altro soggiorno di breve durata. Ci si perderebbero i piaceri della cucina francese, le crêpes bretoni, la cucina del sud ovest, … le varie cucine esotiche che si possono assaporare in questa capitale europea molto più facilmente e spesso a buon mercato che in Italia, … io stessa sono la prima a criticare gli italiani che passano il weekend a Parigi cercando di ritrovare i sapori di casa e la pasta al forno fatta come alla trattoria sotto casa.

 

Per cui questo qualcuno ha ragione, sul corto periodo, indubbiamente, non si cerchi mai di mangiare italiano a Parigi.

Ma se poi un soggiorno che doveva essere di pochi mesi diventa una residenza più o meno stabile o comunque di “medio periodo”, come la mia e come é il caso di molti altri Italiani a Parigi (del lungo periodo non si osa parlare in queste pagine, perché “sul lungo periodo saremo tutti morti”,  diceva il mio prof. di Economia all’università), vi immaginate di passare 7 anni SENZA MANGIARE UN GELATO ARTIGIANALE se non durante le 2 – 3 settimane di vacanza estiva. Non si puo’, vero ? Siamo d’accordo.   
E dove si puo’ mangiare un gelato italiano a Parigi?  
A mia conoscenza, 5 sono i templi del piacere freddo da queste parti :  

  • AMORINO – che dopo aver colonizzato tutta Parigi aprirà a breve in rue du Commerce per mia immensa gioia (se non si fosse ancora capito) 

  •  GROM – il gelato come una volta - aperto da un annetto in rue de Seine (quartiere Saint Germain des Près)  

  •  Gelati da Alberto   quello che conosco io é in rue Mouffetard, ma so che ce n’é uno anche nel Marais. I gelati hanno la caratteristica forma a rosa, molto carini oltre che buoni!

  • Pozzetto – ed io che credevo fosse solo il cognome di un comico ! Invece qui corrisponde al nome di una buona gelateria in rue des Rois de Sicile (manco a farlo apposta ) 

  •  una gelateria italiana di cui non ricordo il nome a Montmartre, non distante dalla piazza du Tertre, scendendo verso la rue Lepic (mi pare in rue Norvins). Facilmente individuabile tra i bistrot montmartrois comunque. 

 Se avete altri indirizzi o dritte, come al solito, lasciate un commento sotto questo post !  Parigi ci regala sempre momenti magici, sensazioni uniche, piaceri indimenticabili.

Da assaporare anche gustando un buon gelato italiano, aspettando le temperature estive…

 

 

Irene

 

 

 

[Foto: Amorino] 

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)
Posted on by Irene in bar, Golosità, Ristoranti, Turismo, Varie, Vegetariani, Weekend

26 Responses to Veri gelati italiani a Parigi

  1. Gaia

    Ma quale sogno??!! Questo Amorino proprio sotto casa lo definirei piuttosto un incubo...soprattutto in vista della prova costume... è l'inizio della fine, aihmé...

  2. Andrea

    Hai ragione Irene, i gelati di Amorino sono proprio buoni... sono d'accordo con Gaia, spero che non ne aprano mai uno a Montmartre, troppo vicino a casa mia!

  3. Irene

    Avete ragione ragazzi, forse mi sono fatta prendere dall'entusiasmo... ma magari hanno un gusto alla soia... light... no???

  4. Luigi

    ...ciao a tutti, se mi posso permettere il top e un gelato di GROM, il gelato come una volta li è una realta, la qualita delle materie prime e unica nel settore....vi posso assiucurare che Amorino non ha nulla di artigianale...a cominciare dagli addensanti...da GROM di dicono anche che tipo di acqua utilizzano...naturalmete nessun adensante ma farina di carrube e per i gusti solo materie prime slow food...provate un'esperienza unica...saluti a proposito oggi 28°....una granitina alle fragoline da grom val bene il tragitto...

  5. Fabrizio

    la gelateria al 7 rue Montorgueil (per gli italiani, rue Montorgoglio), lato St.Eustache, Deliziefollie.

    http://www.deliziefollie.eu/fr/stampa04.html

    gelato "alla siciliana", molto cremoso, molto denso, intenso.
    teoricamente più da mezza stagione che da piena estate, ma tanto piove lo stesso ;o)

    p.s. era la buonanima di Keynes che diceva la faccenda del lungo periodo?
    gosh Irene, hai studiato con Keynes... e dire che sembri così gggiovane!!!

  6. Sabrina

    WOWOW!!! Ho trovato come rimediare ai kg che avevo deciso di perdere! Bello bello amorino vicino di casa!

  7. julia

    Je suis une fan inconditionnelle d'amorino qui certes est cher mais d'excellente qualité. Tous les artisans glaciers en Italie (euh disons Florence) ne sont pas aussi bons que Amorino (il y en a aussi des meilleurs, d'ailleurs l'arrivée de GROM peut faire trembler amorino, vue la queue de celui de Florence).
    Malheureusement depuis la création de la franchise Amorino, le service perd un peu en qualité en fonction des adresses.
    Sachez qu'il y a aussi un amorino à la Défense pour les banlieusards qui n'auraient pas le courage de descendre à Châtelet.
    Enfin, Amorino est aussi une des rares enseignes ou on boit la cioccolata calda comme en Italie!!

    mon parfum préféré: amaretti !!!

  8. Miriam

    ah, siete la mia salvezza!!!
    mi rallegra la giornata sapere che c'è grom anche a paris!!!! io d'estate vivo di granite e per ora non ne ho viste... ho già capito che al diavolo la dieta e più tardi vado a fare un giro da grom!!!

  9. Irene

    Fatto. Ho preso il primo gelato Amorino dalla nuova gelateria in rue du Commerce ieri sera ... gnammy !
    unica delusione: il gusto "caffé", non all'altezza degli altri secondo me. Per il resto, dato che il negozio é tra la metro e casa mia, la vedo dura per la prova costume, in effetti... azz...

  10. marcella

    sono di Torino, città di origine di Grom... già qui l'arrivo di Grom è stato una rivoluzione, in termini di gusto e qualità (e sì che a Torino un paio di buoni gelatai ci sono sempre stati), mi immagino cosa possa essere stato all'estero. Qui la coda c'è sempre, appena smette di piovere... e dire che ce ne sono tre, tutti in centro (e, ahimè, uno proprio sotto casa mia ;)
    Bellissimo blog. Vorrei averne bisogno da expat... ma per il momento sto qua :)

  11. sabrina

    ehm scusate sarò a parigi dall'uno al 4 luglio con altre 14 amiche...dov'è quasta gelateria AMORINo ''????? grazie, sabry.

  12. bagna caoda

    ciao!
    ...Amorino?! ma dai non è buono! si sente lontano un miglio che è fatto con le polverine e gli addensanti!
    Io sono una fanatica di Pozzetto e "detesto" GROM in quanto Torinese. Grom è si nato a Torino, ma poco più di 5 anni fa...
    A Torino se volete mangiare del VERO gelato c'è IL SICULO in via San Quintino oppure il Caffé Fiorio. E basta!

    ... cmq ioho la gelatiera a casa...!!!

  13. Irene

    Io ho un carissimo amico che ha lavorato per qualche mese da Amorino ed ha visto con i suoi occhi che gli ingredienti usati per fare i gelati sono tutti naturali e non ci sono polverine e addensanti..

    detto questo, de gustibus ;)

  14. Irene

    Dopo essere stata 3 settimane e mezzo in Italia, di ritorno a Parigi nel giro di 24h ho preso due gelati: un Amorino e un GROM ... devo ammettere, col senno di poi, la superiorità di GROM per questa estate 2010 !!! Il gusto del mese "Mirtillo con scaglie di cioccolato bianco" é sublime !!!
    Comunque avere Amorino sotto casa é sempre un lusso, dai !
    :)

  15. marcella

    bentornata a Parigi, Irene! Grom globalizza il gusto del mese: anche a Torino è lo stesso :)

  16. Irene

    Beh Marcella, se questa è la globalizzazione allora GNAMM!!!!
    :)

  17. Francesca

    Grom non è male come consistenza ed equilibrio dello zucchero. Amorino secondo me è immangiabile, dolce e grasso al tempo stesso, ci sono andato 2 volte e non sono riuscita a finire il cono (pure il fiore ti costringe a mangiare un gusto prima dell'altro!). Sono d'accordo con bagna caoda, il migliore di tutti, non solo a Parigi, è Pozzetto, provate il Gianduia, è da sballo (sono di Torino pure loro, ahimè!). Il Gianduia di Grom non sa di niente mentre Pozzetto sembra di mangiare dei gianduiotti. Ottimi pure i gusti di frutta (fresca, ero lì quando gli consegnavano i FICHI!). Fichi e panna montata da morire! Non vedo l'ora di tornare a Parigi, qui a Roma ce lo sognamo un gelato come da Pozzetto.

  18. Francesco

    Ciao,
    completo le tue informazioni su Amorino: i due fondatori (non sono fratelli) sono di Reggio Emilia, in effetti c'eri andata vicino indicando Bologna. http://www.amorino.com/fr/notre-philosophie/les-createurs

  19. mario

    per Luigi, la farina di semi di carrube e di guar, sono degli addensanti naturali usati comunemente nelle gelaterie. Tutti debbono usare degli addensanti, anche Grom. Alcuni ne usano di chimici ed altri di naturali.

  20. Raf

    Sono un italiano un pocchino speciale e lavoro da molto tempo a parigi mentre vivo a Roma..(difficile da concepire lo so ))
    Devo dire che essendo a Roma non ho mai sentito parlare di questo Grom. Per uqnato riguarda Amorino, mi sembra un gelato proprio fatto per i francesi. Il gelato Berthillon e davvero buono, ve lo consiglio! sopporatutto il loro gelato al cioccolato

  21. keira

    ciao a tutti, cerco lavoro a Parigi.
    Vorrei trasferirmi nel più breve tempo possibile e naturalmente cerco anche alloggio .....ma economico!! grazie a chi puo aiutarmi.

  22. laura

    Il gelato sarà anche buono, ovvio non come in italia, ma vogliamo parlare dei prezzi! Sono INDECENTI!!!

  23. ERMINIO STORTI

    E' POSSIBILE CONOSCERE UN INDIRIZZO MAILDI AMORINO O GROM ? grazie

  24. Anna

    sono d'accordo che i gelati sono cari a Parigi, ma vogliamo parlare di una bottiglietta d'acqua? una volta mi hanno chiesto 4, dico quattro euro!

    Premesso che sono d'accordo sul de gustibus, ma io preferisco alla gran lunga la freschezza di Pozzetto, con le sue frutte fresche e la Gianduia pazzesca, trovando Amorrino stuccoso al punto di non riuscire a finirlo (nel senso di dolce e che sembra stucco) e Grom buoni alcuni gusti ma altri insapori e soprattutto la consistenza collosa, gommosa direi, soprattutto se te lo porti a casa e poi lo mangi dopo qualche giorno.

  25. Raf

    Benvenuta a parigi anna! Mi piace quest'occhio candido che hanno quelli che sono appena arrivati a la cite des lumieres ))
    Pozzetto e proprio il numero uno dei gelati a parigi n en deplaise a julia ))

  26. Pingback:

Add a Comment

Our weather forecast is from Wunderground for WordPress