Lettera a Roberto Saviano, in occasione del suo spettacolo a Parigi

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)

 

Caro Roberto,Siamo tutti ragazzi e ragazze della tua età, che vivono lontano (ma non troppo…) dall’Italia, per i motivi che tu conosci bene e che magistralmente descrivi nei tuoi libri, articoli e interventi, e che sempre magistralmente mostri nel tuo film con Matteo Garrone: un’Economia malata, dove l’illegalità e il lavoro nero trascinano “verso il basso” anche la qualità di tutti gli altri lavori impiegatizi; delle prospettive di carriere professionali che fanno apparire i sogni malati e drogati di Ciro e Marco come “una soluzione possibile” per uscire dalla miseria; giovani generazioni che pensano solo alle apparenze ed al denaro; assenza totale di valori; volgarità, violenza ed ignoranza, ovunque.Siamo ragazzi e ragazze che amano l’Italia, ma che la amano a modo loro, parlandone da lontano, da Parigi. Parlandone agli altri, ai Francesi, che ormai la amano al punto che se gli dici che sei Italiano ti tirano fuori sempre il loro bisnonno o la loro zia con il nome Italiano.Parliamo dell’Italia, forse idealizzandola, ai nostri amici di tutto il mondo che hanno trovato una casa qui a Parigi. Oppure ne parliamo semplicemente perché vogliamo continuare a sognare che un giorno la nostra Italia possa essere un posto migliore dove vivere.Ricevere delle minacce di morte come quelle che ti sono indirizzate non é possibile nella nostra Italia dei sogni. Anche se sempre nella nostra Italia dei sogni abbiamo tutti bisogno di te, del tuo esempio e del tuo coraggio “fisico”. Ci sono tante persone che parlano bene come te, o che scrivono bene. Ma tu aggiungi a tutto questo (che é gia molto…) l’elemento fisico, il che fa di te un eroe.Sappi che nella nostra Repubblica Italiana ideale, gli eroi ci sono, e ci guidano tutti, perché riescono a rimanere vivi. Sono i nostri “capitani coraggiosi”.Nell’Italia dei sogni, gli Italiani proteggono i loro capitani coraggiosi, li ascoltano e li rispettano. Nella nostra Italia dei sogni non sarà più necessario farsi ammazzare perché poi dei giornalisti colti, anni dopo, facciano dei bei documentari con commenti del tipo: “poco prima della strage di Capaci il giudice Falcone era stato lasciato solo, ma non ha mai avuto paura”.Noi solo non ti vogliamo lasciare solo, e vogliamo dirti che la paura ce la devi avere sul serio: a volte é proprio la paura che ti salva; e che ti permette di rimanere in vita.Tempo fa, si diceva che la Polizia e tutti gli altri corpi dello Stato che garantiscono la tua sicurezza stanno anche pensando di farti passare un po’ di tempo all’estero.Ci tenevamo a dirti che a Parigi avrai sempre tanti, tanti amici che ti aspettano, e che sarebbero contenti di sostituisi alla tua scorta armata, anche senza armi.Grazie Roberto, perché con il tuo coraggio ci fai ancora credere che può esistere un’Italia dove ci si possa difendere solo con le parole, a mani nude (ovvero con qualche rudimento di pugilato).Siamo tutti come te. Anzi: siamo te.

Pensa a noi quando ti senti solo.

Ti abbracciamo tutti,con molto affetto ed infinita stima,Irene B. e Cesare P.per la Redazione di Italiani a Parigi

Parigi, 21 giugno 2010

 Roberto Saviano

[ Roberto Saviano presenterà stasera 21 giugno uno spettacolo tratto dal suo libro "La Bellezza e l'Inferno" al Théâtre de la Ville, Métro Châtelet, 20h30 ]

 

[ Foto: sito ufficiale di Roberto Saviano, Video: Cafebabel, manifestazione a sostegno di Roberto Saviano, Parigi, 22-10-2008]

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)
Posted on by Redazione Parigi in Arte e Spettacolo, Opinioni, Società, teatro, Varie

14 Responses to Lettera a Roberto Saviano, in occasione del suo spettacolo a Parigi

  1. Fra'

    Una persona da ammirare, incondizionatamente.
    Stasera ci sarò anche io

  2. Redazione Parigi

    Penso saremo in tanti ... :)

  3. Rosa

    Lui é nostro amico anche se non lo sa! Sarebbe davvero bello se un giorno potessimo parlargli, come parliamo tra di noi, come a qualsiasi nostro coetaneo. Potergli esprimere la nostra gratitudine e vicinanza e dirgli che tanti giovani vedono in lui una speranza vera per un'Italia migliore.

  4. Irene

    Sono talmente emozionata all'idea di vederlo di persona stasera !!! Ho le lacrime agli occhi !!!

  5. Pingback: Incredibile incontro parigino con Roberto Saviano

  6. marina

    Ciao fabrizio, ma tu l'hai comprato il biglietto? io ho messo i dati della carta di credito e mi é apparso direttamente la scritta votre paiement a été accepté, merci pour votre achat, senza nient'altro, un codice o la possibilitá di stampare un biglietto, né mi é arrivata nessuna comunicazione via mail, cosí non credo di aver comprato il biglietto ma non ho capito come funziona il tutto. Puoi spiegarmi? grazie
    marina

  7. Fabrizio

    ciao Marina. siccome si tratta di un "achat groupé", talvolta il meccanismo del sito è un po' diverso dal classico acquisto (p.e. Fnac). hai provato a guardare nel tuo "compte/account" sul sito? in genere tutti gli acquisti vengono raggruppati lì e quando sono validati (bisogna raggiungere un certo numero di acquirenti, trattandosi di un acquisto in gruppo), poi si può stampare il buono o il biglietto.
    insomma prova a dare un'occhiata nel tuo account.
    se hai ancora bisogno d'aiuto, stasera posso dare un'occhiata anche io... à plus!

  8. marina

    Grazie per la risposta Fabrizio, sei stato molto gentile! ignoro completamente il sistema, e sono un pó fuori dal mondo del consumo...anyway, nel mio compte non risulta alcun acquisto, ergo ogni ulteriore dritta sará ben accetta:) buona notte

  9. Fabrizio

    Ciao Marina.
    Effettivamente è strano quello che scrivi... Ma hai controllato se la tua carta di credito è stata addebitata? Perchè se non risulta niente, allora non hai fatto nessun acquisto e amen. Se invece hai un addebito, bisogna andare a fondo del problema.
    Detto questo, per evitare di "purrire" ulteriormente il sito della povera Irene, se ti va lasciami il tuo indirizzo email, così possiamo vedere più direttamente. Buonanotte!

  10. marina

    Giusto...e qui sorsero problemi...e si ti lascio la mia mail, credo che a questo punto la questione non sia piú di interesse comune, scusa Irene! marinaparziale@hotmail.com mi farebbe piacere sentirti e ancora grazie:) buona giornata

  11. marina

    Peró un ultimo commentino...in effetti la somma del biglietto é stata immediatamente addebitata sulla mia carta di credito...cosí adesso questo agognato biglietto vorrei trovarlo...buon sole e tutti a teatro:)

  12. Italiano affezionato al blog

    Ciao a tutti?

    Ma questo blog è ancora vivo o possiamo considerarlo morto?

  13. Irene

    Caro Italiano affezionato al blog, hai pienamente ragione! il blog è ancora vivo ma in queste ultime settimane non ho avuto modo di scrivere...
    Il blog è comunque aperto e ogni contributo è bene accetto! Se avete storie da scrivere... quartieri da descrivere... la vostra Parigi da raccontare... scrivete a redazione@italianiaparigi.it

Add a Comment

The forecast for Paris, France by WP Wunderground