I parigini e le porte vol 3: Chiudere le porte

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)

Boooom!!!
“Cos’è? È esplosa una bombola del gas?”
“No, non ti preoccupare, è la vicina che è rientrata e ha chiuso la porta”
“Ma è mezzanotte!”
Probabilmente se siete a Parigi da qualche tempo vi sarà capitato di avere una conversazione di questo tipo, con parenti o amici in visita. Le prime volte ti dici: deve esserci un vento terribile oggi, una corrente d’aria… Poi quando ti capita un paio di volte di salire le scale con i vicini di “palier” e che quando entrano in casa Boom, chiudono la porta tranquillamente sbattendola come se niente fosse, ne deduci che “claccare” la porta (sbatterla) rientra nelle abitudini comuni dei nostri cuginetti luteziani.
Ovviamente la pratica si estende anche agli uffici… dopo aver passato una notte insonne per i movimenti dei vicini (i miei vicini di sinistra rientrano verso le 2 di mattina perché sono camerieri in un bar, il vicino di destra esce alle 6…) può capitare con una certa frequenza di passare la giornata con il mal di testa, non solo a causa del sonno perso, ma anche a causa del collega della porta accanto (quello che urla al telefono, per capirci), che riproduce al lavoro le abitudini domestiche…
Insomma, se esci da una stanza lasciando la porta aperta, la battuta di rito è chiedere sei cresciuto in barca, se invece esci sbattendola, ci si può chiedere se tu non abbia per caso origini parigine
;)

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)
Posted on by Stefano in Curiosità, Opinioni, SPQF, Varie

4 Responses to I parigini e le porte vol 3: Chiudere le porte

  1. Irene

    Esatto! I miei vicini una volta mi hanno spiegato che se non sbattono, la porta non si chiude bene... eh già! ;)

  2. Dana

    "cresciuto in barca"???
    Questa non l'avevo ancora sentita, e meno male che vivo a Parigi da quasi 6 anni! Da noi, a Roma, si dice "ma che abiti al Colosseo?" se si lascia la porta aperta... visto che lì non ce ne sono... ;o)

  3. Paola

    Io al terzo piano di unomstabile del 1600... La mia vicina arpia di 77 anni mi fa storie perché parliamo normalmente,camminiamo scalzi,abbiamo tappeti in casa,siamo due persone che escono la mattina ed entrano la sera.... La Dame del primo piano ,chiude la portabsbattendola talmente forte che tremano le pareti di tutto lo stabile e nessuno osa dire nulla!!!!!!!
    Ma saranno normali?
    Comincio ad avere dei seri dubbi...

  4. Irene

    Fai bene ad avere dubbi ;)

Add a Comment

Our weather forecast is from Wordpress Weather