Scene di ordinaria metro a Parigi

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)

Torno a parlarvi di metro. Si, l’avrete forse intuito: per chi non è cresciuto in una città con la metropolitana, abituarsi alla vita sotterranea non è facile.

Stamattina ho preso la metro per meno di mezz’ora. 1 cambio. Tragitto semplice.

Bene, mi son capitate 2 scene di tipica pariginità:

1- all’ingresso, due signori sulla 45/50ina (preciso l’età per sottolineare che non si tratta di adolescenti  dai bollenti spiriti ma di uomini “maturi”). Non ho visto bene ma mi pare uno abbia spinto l’altro per passare prima il cancelletto della metro. Segue “rissa verbale”:

- “il y a un problème??!!!”

- “Qui? Moi?! C’est vous qui avez un problème, espèce de xxxxx”

Vi giuro che per poco arrivavano alle mani. Sembravano due mastini napoletani digrignanti e rabbiosi. Oh, per fortuna che siamo sabato mattina!!! Relax cari miei, calma!!!

2- Entro in metro, nel sedile affianco un uomo con 3 bimbi piccoli, tipica famiglia francese (con 3 figli si pagano meno tasse…): uno stravaccato di traverso al sedile con la bocca sulla “moquette” di rivestimento (normalissimo comportamento da bimbo parigino con anticorpi XXL), l’altro in braccio al papà e che gli masticava lo smartphone, la terza irrequieta e che fa cadere un gioco vicino ai miei piedi. Mi chino per raccoglierlo, lo tendo al signore (che non ringrazia) e dico, sorridendo:

- Non è facile con tre bambini, eh?

Il signore mi guarda come l’avessi insultato, con una faccia che diceva da sola “de quoi tu te mêles” (di che ti impicci).

Autant pour moi (colpa mia). Avrei dovuto reagire da parigina, al giocattolo caduto sulle mie ballerine nuove, sbuffando e facendo la faccia seccata:

- pffff!!!!

Sarà che son cresciuta in un paesino dove la metro non esiste.

8 anni a Parigi non sono bastati ad insegnarmi il galateo della metropolitana parigina…

Buon weekend a tutti gli Italiani a Parigi, soprattutto a quelli che stanno andando a vedere la 78esima edizione della festa della vendemmia a Montmartre.

;-)

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)
Posted on by Irene in Curiosità, Società, SPQF, tempo libero, Trasporti, Varie, Weekend

9 Responses to Scene di ordinaria metro a Parigi

  1. Marco

    Ormai Ho imparato che per vivere a Parigi bisogna pensare ed agire come i Parigini :)

  2. Stefano

    pfffffffffffff ;)

  3. Ada

    Addirittura hai cercato il contatto? :-)

  4. lorena

    non vedo l'ora di essere sulla metro...g. 24

  5. Irene

    @ Marco: in effetti...
    @ tutti: avrei dovuto seguire i consigli di Olivier Giraud in "How to become Parisian in one hour" http://www.italianiaparigi.it/2009/11/02/olivier-giraud-come-diventare-parigini-in-un%E2%80%99ora/
    se non l'avete ancora visto, vale la pena!

  6. Max

    la stessa cosa é successa a me.... :)

  7. Arianna

    heii!che belloleggere di italiani a Parigi!è anche il mio sogno in realtà...se ti lasciassi la mia mail potresti contatatrmi per darmi un paio di dritte a riguardo? mia.arianna@gmail.com MERCI e à bientot;) !!Arianna

  8. Stefano

    Sublime, il video di groland. Per i simpatici incontri in metro consiglio anche quello dei fratelli Cohen: http://www.dailymotion.com/video/x4q3yc_paris-je-t-aime-freres-coen-tuileri_shortfilms#rel-page-1

Add a Comment

Our weather forecast is from Wunderground for WordPress