La (semi)maratona di Parigi

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)

Sulla scia del delirio dello scorso anno, ho deciso di ripetere l’esperienza della semi-maratona anche per il 2012…lasciando perdere il risultato (dolore al ginocchio, temperatura troppo bassa di almeno 0.5 gradi, strada bagnata quindi scivolosa e pericolosissima e altri almeno 20-25 dettagli che hanno compromesso la mia prestazione… :D ), l’esperienza é stata divertente e la consiglio a tutti!

Come tutte le iniziative a Parigi, bisogna prendersi per tempo: dimenticate le iscrizioni last-minute, ad eventi di questo tipo con 30.000 iscritti bisogna pensarci almeno 5-6 mesi prima, senza contare il costo non proprio popolare. Ma siamo a Parigi, quindi si sa… Perché é un’esperienza da provare (con il dovuto allenamento e dopo un controllo medico)? perché quando mai vi ricapiterà di correre lungo la Senna, di attraversare la Ville Lumiere sgombra di traffico in mezzo a persone di buon umore ed entusiasmo (…) che vi incitano e urlano il vostro nome (stampato sulla pettorina…non si diventa famosi così facilmente :p )? Il clima insomma é quello festivo degli eventi sportivi così come si vedono in televisione al Tour de France o al Giro (ok, esagero…) ma per una volta si é i protagonisti di questo spettacolo!
Insomma, si torna a casa stanchi e sudati con una medaglia appesa al collo ma soprattutto con la sensazione di aver fatto una bella e sana esperienza e, aggiungerei, con la soddisfazione di aver colto un lato “umano” di quegli stessi parigini che il giorno dopo, magari, torneranno a sbuffare nella metropolitana…

Un’ultima nota: quest’anno ho “corso con i colori” (ok, smetto di tirarmela :D ) rosa de “les emplaqués” (alias: gli impiastrinati). Visitate il sito e, perché no, pensateci.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)
Posted on by Stefano in Curiosità, Esperienze, Opinioni, Società, sport, tempo libero

One Response to La (semi)maratona di Parigi

  1. Tonio

    Intento doppiamente nobile perchè, come recita il motto degli "impiastinati" ( per i quali sei orgogloso di correre )nello sport ci sono gli stessi valori di impegno e generosità di una donazione di sangue.

Add a Comment

Weather forecast by WP Wunderground & Denver Snow Service