Una partita di Rugby a Parigi

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)


[La nostra amica Claudia da Montmartre , dopo averci dato consigli sulla pratica dello sport a Parigi, ci parla del rugby, sport adorato dai Francesi, soprattutto nella Francia del sud ovest! ]

Io non so voi, ma lo sport che adoro di più sulla faccia della terra è il RUGBY!

;-)

Ebbene, sarà anche per la prestanza fisica dei nostri cari giocatori ;-)  ma lo spirito che si respira andando a vedere una partita di qualsiasi campionato, lega o quant’altro… è un’esperienza da provare una volta nella vita. Sarò anche di parte, visto che nell’ambiente ci sono nata e cresciuta, ma vi posso assicurare che a settembre, quando sono andata ad assistere ad una partita di una delle squadre di Parigi, Racing Metro 92 (www.racing-metro92.com )-una delle più forti di Francia per la precisione- insieme ad un’amica, abbiamo vissuto una serata super divertente.

Già nel tragitto abbiamo subito fatto amicizia con una coppia che, come noi, non era mai stata allo stadio “comunale” di Colombes e non sapeva arrivarci. Al che, dopo aver atteso inutilmene l’autobus che doveva condurci al match, ci siamo incamminati seguendo gli altri tifosi, tutti agghindati per l’occasione.

Siamo entrate, ci siamo dirette verso il baracchino delle birre, abbiamo preso i nostri due bei bicchierozzi con la facciona del capitano (ormai ex capitano) della squadra di casa, abbiamo trovato i nostri posti (ovviamente dietro alla banda che suona per tutta la partita) e abbiamo iniziato a guardare il match.

Finito il primo tempo tutti gli spettatori (dico tutti: squadra di casa e ospite non hanno le tifoserie divise nemmeno sugli spalti, figuriamoci quando non si ha un posto assegnato!) si sono radunati nel bar a fondo campo per riempire ancora una volta il bel bicchierozzo, abbiamo ritrovato la nostra cara coppia di amici dispersa all’arrivo allo stadio, siamo ritornate sugli spalti per il secondo tempo. A fine partita: campo aperto per far incontrare ai bambini (e non solo) i propri idoli -perché in Francia il rugby è a livello del calcio in l’Italia, più o meno- un’altra birretta e verso la stazione.

Civiltà, divertimento, amicizia, rispetto: questo è quanto si respira. Volendo si può continuare il terzo tempo (notamente il momento dei bagordi) coi giocatori, basta fermarsi a parlare con qualcuno a fine partita fuori dagli spogliatoi, stringere amicizia con qualche loro amico, ma a vostro rischio e pericolo! Personalmente quando il lavoro mi chiama il giorno seguente, preferisco evitare. E questa è l’atmosfera dello stadio “comunale” di Colombes.

Non vi sto a raccontare quella dello Stade de France durante il Torneo del Sei Nazioni o la finale del Top14…indescrivibile, si può solo viverla!

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)
Posted on by Redazione Parigi in Curiosità, Esperienze, sport, Varie, Weekend

2 Responses to Una partita di Rugby a Parigi

  1. Franco

    Bello sport, a mio avviso piu interessante a vedere del calcio. Ed è anche vero che l'ambiente è piu tranquillo. Forse perche si danno gia tante botte in campo ! Sono stato a vedere una partita dello Stade Toulousain a Tolosa, altra grande squadra. Sono stato colpito dal fatto che non c'è nessun controllo di polizia, solo dei tipi in borghese a bordo campo seduti verso gli spalti che si assicurano che non ci siano invasioni di campo da parte degli spettatori.
    Per chi non conosce affatto, consiglio di guardare almeno un match della squadra neozelandese, gli All Black, con il loro grido di battaglia iniziale ...

  2. Irene

    Io sono andata solo una volta a vedere una partita di rugby ma... non capendo le regole mi sono annoiata! :(

Add a Comment

Our weather forecast is from WP Wunderground