Da 50 sfumature di grigio al “grande fratello”…di de Sade

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)

da Wikipedia

Ovvero le incredibili analogie tra l’antica opera letteraria del “Divin Marchese” e la celebre trasmissione televisiva.

[Sulla scia di "Reality" di Garrone, Tonio ci regala ancora una volta un punto di vista originale su Parigi e dintorni...buona lettura!

La Redazione di Italiani a Parigi]


In questi giorni se ne parla davvero tanto: “Cinquanta sfumature di grigio” della scrittrice inglese E. L. James, è il romanzo sado-maso con un record senza precedenti: circa 40 milioni di copie (considerando l’intera trilogia della serie) vendute  in tutto il mondo con l’ulteriore  particolarità di essere apprezzatissimo ed assai ricercato da un gran numero di lettrici donne.

Come si potrà immaginare, l’onda del fenomeno mediatico non ha risparmiato neppure gli appassionati di lettura di Parigi dove, per una casuale concomitanza, è tornato ad essere negli stessi giorni di grande attualità, un altro romanzo dello stesso genere erotico: le “Centoventi giornate di Sodoma”, di Donatien-Alphonse-François de Sade , definito da alcuni (e non a torto) ”un libro per stomaci forti”.

Sul contenuto estremo del manoscritto, dunque, non è il caso di soffermasi più di tanto; a titolo di cronaca basta sapere, ad esempio, che dopo la traduzione dell’opera in Sud-Corea, le autorità governative locali ne hanno ordinato l’immediato sequestro  a causa dell’ estrema oscenità, appunto.

Anche il governo francese, per la verità, cercò in passato  (suppergiù per le stesse motivazioni) di boicottare il romanzo ma è pur vero che, nel 1955, un’altra intellettuale parigina del calibro di Simone De Beauvoir scrisse, a difesa del racconto, un breve trattato dal titolo “Dobbiamo bruciare Sade ?”.

A seguito di una lunga e tortuosa serie di vicissitudinisi (in coerenza, d’altra parte, con quella che è sempre stata l’intera esistenza del Divin Marchese) oggi la giustizia deve ancora pronunciarsi sul definitivo riconoscimento ufficiale della titolarità del prezioso manoscritto in favore del sig. Nordmann, miliardario svizzero collezionista di opere di erotismo ed ultimo acquirente, oppure in favore dell’editore italiano Carlo Perrone, nipote del visconte Charles De Noailles, precedente proprietario del componimento letterario.

In questi stessi giorni, il quotidiano “Le Monde” ha reso noto che, per la modica (si fa per dire) cifra di 5 milioni di euro,  la Bibliothèque Nationale de France, a vertenza giudiziaria conclusa, è fortemente orientata a far rientrare a Parigi, dalla Svizzera, la preziosa “Enciclopedia della perversione”. (la mente di de Sade partorì l’opera nel 1785, durante i giorni di prigionia nella Bastiglia).

Negli studi scientifico-umanistici le “Cent Vingt Journées de Sodome ou l’École du libertinage” vengono peraltro ritenute un importante manuale “per gli addetti ai lavori”, considerata l’incredibile analogia dei racconti di perversioni sessuali narrati da  de Sade ed i casi clinici rilevati e monitorati da numerosi psichiatri di fama mondiale in periodi e luoghi geografici del mondo intero. A livello letterario, invece, il romanzo viene da alcuni considerato la naturale risposta satirica alla tesi illuministica della bontà umana sostenuta da Jean-Jacques Rousseau.

Ritornando, per concludere, al concetto delle analogie, il contenuto in sintesi del componimento (peraltro mai completato), prevede tra le diverse componenti di un esperimento cosiddetto “libertino” l’intervento di quattro partecipanti e poi, ancora, nel corso della lettura emergono termini come “fanciulli e fanciulle scartati dalle selezioni”,  “luogo isolato ed inaccessibile”, “Passioni” e per finire “Scadere del termine” e “Regolamento e punizioni da infliggere ai concorrenti trasgressori”. A questo punto sorge spontanea una domanda: “ Ma stavamo trattando delle  “Centoventi giornate di Sodoma” o dell’attualissima trasmissione televisiva del “Grande Fratello ?”.

Tonio Scanderebech

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 2)
Posted on by Redazione Parigi

Add a Comment

Weather forecast by WP Wunderground & Denver Snow Service